lunedì 13 marzo 2017

Tatami Champioship 2017 - Palabastia Livorno 12/03/2017 due ori e tre argenti

Resoconto Tatami Championship Livorno Palabastia (12/03/2017).

Risultati La SUperba /luta livre Italia (due ori e due argenti):  Alex Bertinazzi oro 61.5 classe B il giovanissimo atleta del gruppo di Imola migliora gara dopo gara (bravissimo).

Iorio Alessandro oro classe C 66 kg ( ha tipo vinto il secondo incontro 26 a 1 (1 punto di passività poi ha trovato lo spunto per 26 punti) una macchina bravo Ale.

Moshin Razà argento classe c 71.5 argento un trattore (sto ragazzo farà veramente bene segnatevi il nome).

Lorenzo Geminiani argento junior - 66 cl C (belligerante)

Manuel Gardella - 85cl A Argento, vince la prima per triangolo e perde la seconda non si sa per cosa, sinceramente il regolamento o l'applicazione dello stesso al caso concreto sono stati travisati (o quanto meno meritano un approfondimento), poco male l'avversario era solidissimo. Bho comunque ottima prova nel complesso.  Il gruppo seppur a ranghi ridotti fa bene.

Grandissimo Simone Baldi stai facendo

Oggi uomo copertina Alex Bertinazzi

Trials Nazionale Figmma 2017 - Andrea Lavaggi

Scrivo brevemente un resoconto della mia esperienza odierna: Trials Nazionale Figmma (poi scriverò un report dettagliato con gli ottimi risultati della squadra che ha partecipato al Tatami championship di Livorno).
Innanzitutto ringrazio la federazione per la convocazione ai trials (convocare un ottuagenario anche se vincitore degli ita non è da tutti!!"). Mio malgrado sapevo anticipatamente che per motivi familiari, nonché impegni concomitanti non avrei potuto partecipare all'eventuale europeo, cionostante ho deciso di partecipare, in primis per rispetto verso la federazione, in secondo luogo per un motivo più personale, mi piacerebbe chiudere la carriera con il mondiale in azzurro.

Ho partecipato quindi, e fortunatamente è andata bene, vincendo anzitempo le due lotte con il mio avversario/amico Gian Luca Redaelli. Sono covinto che Gianlu possa cogliere al meglio questa opportunità Europea ci conosciamo da anni se la merita e farà bene, io, se la salute regge, disputerò il mio ultimo mondiale tra i "giovani" con la nazionale (poi solo gare tra i vecchi), vada come vada è stato un bel percorso. La Superba/Luta livre Italia al solito presente.

Qui i due video dei match



mercoledì 8 marzo 2017

TORINO JJ CHALLENGE 2017 - 2 ORI ED UN ARGENTO

Ecco i risultati Marco Galli adolescenti 13/15 arancione 48.5 kg Argento, Anastasia Tonelli adult blu 53.5 kg Oro (splendida come sempre, sempre più punto di riferimento nel nostro piccolo agguerrito team Love Love Love, la Spezia rocks ), Matteo De Gomera adult viola - 64 Oro (lui sarebbe un master), buona anche la prova di Alessandro Ardini che viene eliminato da un ragazzo straniero molto molto forte (anch'egli nella adult nonostante sia un master 2). In quattro 2 ori (nell'adult) ed un argento si va alla grande anche col kimono. La Superba/Luta Livre Italia al solito presente. Spendo due parole sul furetto di Arenzano in questi ultimi mesi ha patito parecchio a causa del pesante infortunio ed altre dinamiche, non molto tempo fa abbiamo avuto una conversazione dove mi palesava il suo sconforto, ebbene questa sua rinascita mi ricorda il simbolo del nostro gruppo La Fenice, mantenere una fiamma sempre accesa anche nei momenti bui, gli acciacchi invero sono rimasti (non si torna mai completamente a posto, specie nel breve) ma lo spirito non è mai domo. Bravo Matte TVB

martedì 7 febbraio 2017

Venice Combat Event - 4 febbraio 2017

Venice Combat Event VCE (Danyel Pilò Vs Rosi). Innanzitutto doveroso ringraziamento ad Alex Dandi e Emanuele Zecchini, per l'invito, la cortesia e l'organizzazione. 
Danyel Pilò (l'Alfiere) come oramai sapete ha vinto per strangolamento alla seconda ripresa.
E' stato un gran bel match, una prima ripresa equilibrata, con danny a tenere il centro ed Ashley a girargli sulla sinistra a scambiarsi colpi.
Ed una seconda rocambolesca con Danny che viene colpito duro d'incontro, ma proprio come il simbolo della nostra accademia (la fenice ndr) risorge entrando in "autopilot mode" inanellando una serie di concatenazioni di chiavi alle gambe, Kneebar, chiave al tallone, sweep, compressione al ginocchio (da sopra), monta gnp, back mount e mataleao.

Al solito la parola orgoglio è la prima che mi sovviene, assieme a perseveranza, questa volta aggiungo anche tenacia e lucidità, una lucidità che ha capovolto le carte in tavola in un momento di svantaggio.

Infine tanta, tanta tecnica (nella specialità che insegno, quindi doppiamente orgoglioso). 

Che dire sono invecchiato di un paio di anni, e già di mio non è che me li porti benissimo, l'avversario si è dimostrato duro ed impavido, auguro ad Ashley un pronto rientro (farà grandi cose).

La Superba/Luta Livre Italia al solito presente.
La forza del Lupo è il branco, la forza del branco è il lupo.

Un ringraziamento speciale a Samuele Sanna Superbia Sa per l'indispensabile appoggio, siete grandi ragazzi.  


Altro grandissimo ringraziamento al fantastico Claudio Carbone (striking) ed al mitico Claudio Baffico (conditioning), ed il sobrio Matteo Capodaglio (weight cut)....che squadra ragazzi, Forza Danny. Love Love Love




La nostra non è un'accademia prettamente orientata verso le MMA, gli stili lottatori sono il nostro pane, questo è stranoto, abbiamo un difetto però, se decidiamo di fare una cosa la facciamo bene ed investiamo anima e corpo nei nostri obiettivi.
Ad esempio non sono un fanatico dei Ranking, però in questo momento il nostro Danyel Pilò è considerato dai siti specializzati nelle MMA in vetta al ranking italiano dei 66 kg (a memoria penso sia il primo ligure ad essere arrivato così in alto), e non parlo del campionato di briscola, di dilettanti, semipro, ibridi vari, ne di eventi circoscritti ad una federazione.
Non so se questo rispecchia i valori reali, ci sono altri atleti di livello in giro (anche in liguria Sturzu Adi Cornel ne è un esempio), ma di certo Danny merita di stare tra i primi posti, ha lavorato duro, ha subito batoste inenarrabili ultimamente, non si è mai abbattuto, ha sempre alzato la testa, senza mai mollare, sempre presente, un soldato con lo sguardo fisso sull'obiettivo.
Per aspera ad astra