venerdì 5 agosto 2016

Luta Livre Camp 2016 - upgrade

Rientrato sabato 30 dal camp 2016 di Luta Livre organizzato dal mio Maestro Flavio Santiago​. 
Il segreto dell'LL Camp è semplice: tanta tecnica, tante botte (ma tante veramente) unite al consueto ambiente rilassato e goliardico rendono questo appuntamento una tappa fissa per il sottoscritto da anni. 
In questa edizione mi hanno accompagnato nella trasferta i due patatini (con cui condivido il progetto Accademia  La Superba) Alessandro Ardini​ e Matteo De Gomera​ (vi lovvo),  la cucciolotta Chiara Maculotti​ ed il superbo sotto la madunina Sergio Gabba capitano del mio gruppo milanese. 
A Monaco nonostante avessi promesso di andare piano stante le serie magagne atletiche mi sono scassato di botte  full power quasi tutti i giorni con il fortissimo Kos (neo cintura nera di LL), Seb, Ben, l'amico georgiano  Gotcha Arevadze.  
Ringrazio il Maestro Flavio Santiago per l'upgrade e per la consueta tecnica, disponibilità ed amicizia,  i coach  Benoit Zenthner​ e Kostia Schlaccoff​ per le lezioni, l'amicizia e le botte, tutti i ragazzi monegaschi, tedeschi francesi e belgi. 
Sono passato cint. viola, che nella LL è la quarta cintura, penso di essere attualmente il più alto in grado in Italia in questa disciplina, non sono un cacciatore di gradi - credo nella conoscenza -  però sono estremamente orgoglioso dell'investitura e della fiducia accordatami dal mio maestro, so quanto sia restio ad attribuire i gradi, non mi ha mai fatto sconti nonostante sia una un veterano di grappling e sia cintura nera di Bjj, ed è questa fermezza che mi ha fatto intraprendere questo cammino con lui.

Con l'acquisto degli spazi in Via Bobbio (il sottoscritto assieme ad Alessandro Ardini e Matteo Patrone) a Genova (marassi), parte ufficialmente  il progetto Luta Livre Italia FS Team, che vedrà l'accademia La Superba come quartiere generale e il sottoscritto A.L. come insegnante (presto farò un post a se).

La Superba / LL Italia presente. Ora sotto a far legna






giovedì 30 giugno 2016

Passaggio di Guardia e finalizzazione - Andrea Lavaggi

Una delle mie tecniche preferite, filmata questo maggio durante il seminario tenuto presso il Team Centurion dell'amico Mario Puccioni.

mercoledì 22 giugno 2016

I° Imola Wrestling Camp

Questo week-end si è tenuto il primo Imola Wrestling Camp, evento organizzato dal fratello Simone Baldi che mi ha visto docente in compagnia del mitico Andrea Minguzzi (oro olimpico a Pechino 2008).
Parlando con Simone ed Andrea si era deciso di impostare allenamenti coordinati, allo scopo di lasciare qualcosa di nuovo ed importante nel gioco di ognuno, non semplici tecniche bensì principi, idee, dettagli e concatenazioni.
Che dire quattro lezioni filate via lisce con ottimi feedback dei partecipanti.
La mattina del 25 Andrea ha proposto una concatenazione di tecniche di Lotta Libera partendo dalle basi e via via alzando l'asticella, dulcis in fundo ha introdotto, dettagliando in maniera impeccabile, l'underhook.
Al pomeriggio ho proposto una sequenza di tecniche su scramble e passaggi dietro (da entrata difesa dell'avversario) sino ad alcune finalizzazioni fondamentali.
Domenica 26 il nostro oro olimpico ha mostrato i rudimenti della sua specialità, partendo dal doppio underhook, sequenze di passaggi dietro, ribaltate, difese e suplex tutte legate da un filo logico chiaro tutte iper dettagliate.
Al pomeriggio dopo un primo richiamo di guardia ho mostrato una delle mie concatenazioni preferite sulle leve alle gambe condita con un lieve vena di sadismo luta livre style ehhehe.
In tutti e quattro gli allenamenti si è iniziato con riscaldamento articolare e si è chiuso con varie riprese di sparring in sicurezza,  personalmente sono rimasto estremamente contento della qualità del lavoro fatto, del ritmo tenuto, delle amicizie ritrovate e delle nuove che ho stretto.
Le tecniche sono state filmate e saranno messe a disposizione dei partecipanti grazie all'immenso talento organizzativo di Simone Baldi lottatore e Promoter formidabile.
Simone ed Andrea si sono dimostrati padroni di casa d'eccezione, ho ghignato, ho lottato (anche al venerdì una 20 di minuti con un olimpionico ...ehehe qui gongolo), ho imparato, ho volato, ho pasteggiato ottimamente - dalle carni eccelse sino alla scoperta del Burson (segnatevi questo vino) - ,il tutto sempre in compagnia di persone squisite, a sto punto replicare è doveroso.

Ps ogni volta che vado in trasferta con i miei allievi mi diverto come un pazzo, regredisco e mi pare di essere alla gita delle superiori, mi godo ogni momento con il sorriso. Grazie ancora a coloro che hanno partecipato....nb: Ardini russa come un alpino ubriaco (presto scriverà anche lui un post sulla sua esperienza).
Per aspera ad astra



Ringrazio la UISL Lotta, Simone Baldi, Andrea Minguzzi (oro olimpico a Pechino), Gian Matteo Ranzi (bronzo olimpico a Monaco) e tutte le persone accorse a questo evento.

http://usilotta.blogspot.it/2016/06/i-imola-wrestling-camp_22.html?spref=fb

venerdì 17 giugno 2016

ITALIAN BJJ OPEN 2016: REPORT VELOCE. bottino 5 ori 3 argenti 2 bronzi tutti Adult

ITALIAN BJJ OPEN 2016 - Firenze

NOGI: 7 atleti per La Superba tutti nella adult. 3 ori 3 argenti e due bronzi.
Francesco Castagnasso Oro blu massimi adulto (Fra finalizza facile in ghigliottina oro)
Anastasia Tonelli oro blu  piuma ?? (armbar ne facciamo ehhehe mittttica), Nb. Anastasia si è appena conquistata un posto in nazionale Figmma e rappresenterà l’Italia agli europei di Roma questo luglio.
Alessio Sacchetti oro blu -67,5 (tre lotte magistrali due finalizzazioni ed una vinta ai punti), Manuel Gardella argento viola -84,5(??) perde la finale per decisione arbitrale (parità) con l'amico Simone Serra, Danyel Pilò argento viola 73,5 (due lotte una vinta 8 a zero una persa per un ribaltamento ed ovviamente c'era un ribaltamento non attribuito, lui non deve lottare per vincere ai punti - nelle viola per giunta -  quindi nessuna recriminazione),
Alla open blu adult Alessio Argento (una disattenzione nella finale non macchia la prestazione superlativa di questo ragazzo, letteralmente incontenibile), Federico Gardella bronzo -79,5 blu (un filo sottotono a causa del taglio), Manuel bronzo assoluto viola .... sui due fratelli Gardella spendo una parola, a questo giro hanno raccolto un filo meno di quanto mi aspettassi, complice il poco fondo (si allenano da relativamente poco con noi), chi li incontrerà sulla propria strada in futuro avrà di fronte ossi veramente duri.
 Buona la prova di Stefano Ungaro dopo tre settimane di lotta (altro ottimo prospetto), Alberto Totaro Red sottotono, sparito quando lo hanno chiamato per fare il bronzo non dico nullo.
OVVIAMENTE DUE SQUALIFICATI DANNY E FRA ALL'ASSOLUTO..(fra mentre lottava con xena no comment).
Ad ogni modo si lascia sempre il segno (prossima stagione, grani permettendo, si va con la squadra al completo e si incendia il villaggio) . No gi si sa siamo uno dei team più forti d’Italia, nonostante le piccole dimensioni, non mi stupisco che i risultati siano questi.

Nb ci tengo a precisare che Anastasia, Alessio e Francesco non avevano ancora formalmente ricevuto la cintura blu, con la Nastia ho rimediato ieri, per Francesco ed Alessio la graduazione arriverà il 25 giugno.


CAPITOLO KIMONO). Con 4 Atleti  La Superba presenti tutti nella cat. Adult. raccogliamo  2 ori Anastasia Tonelli (-53 Blu) mi pare tre lotte tre finalizzazioni, Alessio Sacchetti (-70 blu) mi pare tre o 4 lotte (poi correggo) ...che dire si scassa anche in pigiama qualora ci fossero stati dubbi, senza se e senza ma, si gareggiamo di meno in questa modalità, che ci posso fare prediligo grappling e Luta Livre al JJ e giocoforza, seppur involontariamente condiziono i miei allievi nella scelta delle competizioni, però se messi alla prova si emerge anche in questa disciplina le radici sono solide chi dice il contrario non ha basi e pratica da troppo poco tempo.

La Superba JJ siamo una piccola organizzazione con un alto tasso di aggressività.

Poi posto foto e video